Guide

Collegiata di Santa Cristina

La Collegiata di Santa Cristina è un monumento molto importante da un punto di vista religioso ed artistico. Infatti, si trova a Bolsena, in provincia di Viterbo e è una struttura eretta nel XI secolo in stile romanico. Restauratao alla fine del Quattrocento, la Collegiata ha una facciata rinascimentale davvero molto elegante che fu fatta dai maestri Buglioni. E’ una struttura davvero molto particolare con tre navate e con colonne di derivazione Romana. All’interno racchiude molte opere d’arte.

Le opere d’arte della Collegiata di Santa Cristina

Nella Collegiata di Santa Cristina vi sono tante opere d’arte come tele del XVII e XVIII secolo ma anche tanti affreschi che si trovano in particolare, nella cappella di Santa Cristina. Vi sono anche ceramiche e terracotte come quelle di scuola robbiana che raffigurano nel martirio della Santa patrona nella cappella di San Michele.

Il miracolo di Cristina

La Collegiata di Santa Cristina onora la Santa che sarebbe stata protagonista di un miracolo. Nel 292 Cristina, figlia di un prefetto romano che perseguitava i cristiani, si convertì alla nuova fede. Il padre infuriato inizia a torturarla. Tra le torture che le fece, anche il taglio della lingua e poi con un masso legato al collo la buttò nelle acque del lago. Invece di andare a fondo però, questo sasso galleggiò e le salvò la vita. Se è vero che sopravvisse a quell’episodio, però poi è morta pochi giorni dopo. Ad oggi la pietra di Santa Cristina, la pietra miracolosa, è ancora conservata sotto forma di altare.

Il miracolo del Corpus Domini nella Collegiata di Santa Cristina

La Collegiata di Santa Cristina è famosa anche per il miracolo del Corpus Domini che risale al 1273. Pietro da Praga, un prete boemo, stava andando a Roma in pellegrinaggio si fermò a Bolsena dove aveva deciso di celebrare la messa sull’altare di Cristina. Durante la messa, visto che lui aveva molti dubbi sulla transustanziazione, l’ostia consacrata saltà sull’altare e ne fuoriuscì tanto sangue, alla presenza dei fedeli che videro tutto. All’interno della Collegiata vi sono anche la grotta di Santa Cristina e le spoglie stesse della Santa.