Guide

Grattachecca romana: dove trovare la migliore

Grattachecca romana: che cos’è e dove trovare la migliore? Ci sono tanti chioschi a Roma dove poter trovare della grattachecca buonissima, come ad esempio quello di Sora Maria e Sora Mirella, ma in realtà non sono gli unici famosi a Roma. Se oltre a questi luoghi ricchi di tradizione vuoi conoscere le altre attrazioni della città, come i monumenti di Roma oppure anche i musei più visitati di Roma, continua la navigazione su Romaeasy365.com. Qui troverai tutte le informazioni utili, gli articoli e le guide sulla Capitale.

 

 

Grattachecca romana: che cos’è

 

La grattachecca romana, per chiunque non l’avesse mai provata, si tratta di una sorta di granita da poter arricchire con qualsiasi sciroppo si desidera. Alla mente, al gusto di amarena, ananas, orzata, qualsiasi tipo: si dovrà solo scegliere quello da inserire. Di solito i chioschi romani mettono anche dei pezzi di frutta, a scelta del cliente, all’interno del bicchierone pieno di ghiaccio, che può essere di diverse dimensioni e quindi anche diversi costi.

 

 

Grattachecca romana: dove trovare i chioschi più famosi

 

Una è quello della Sora Maria, su Via Trionfale, che fa ad angolo in Via Telesio ed è attivo addirittura dal 1933. L’altro invece è quello di Sora Mirella, presente sul Lungotevere degli Anguillara. Molto famoso però è anche quello in zona Testaccio, in via Giovanni Branca, per non parlare poi di quello in via Raffaello Sanzio, che porta il nome di “Alla Fonte d’oro”.  La tradizione romana vuole che la grattachecca venga presa proprio in un chiosco, ma nulla vieta ovviamente di godersi anche una semplice granita in un qualsiasi bar. La differenza però è che la prima viene realizzata raschiando a mano un enorme blocco di ghiaccio, mettendo poi i pezzetti gelidi in un bicchiere e inserendo i vari sciroppi. Nessuna macchina artificiale quindi trita il ghiaccio, ma direttamente il proprietario del chiosco, servendosi di un apposito strumento. Senza dubbio gustare questa prelibatezza è d’obbligo ed è da mettere nella lista delle cose da fare, una volta giunti nella Capitale.

Fonte Immagine