Guide

I 5 belvedere più belli di Roma

Terrazze romane, scorci esclusivi dove ammirare il panorama e non solo! Roma è ricca di tantissimi posti dove si può ammirare tutta la sua bellezza. Chi si reca nella Capitale, sa bene che la sua vista dall’alto è davvero spettacolare ed è una delle cose da non perdere. Nell’organizzare il vostro viaggio a Roma, oltre a scegliere dove dormire nella Capitale, è bene anche scovare quali sono gli itinerari più caratteristici. Ve ne sono alcuni che la rendono ancora più suggestiva. Scopriamo insieme quali sono i 5 belvedere più belli di Roma.

1 – Il Pincio

La terrazza del Pincio è sicuramente uno dei Belvedere più belli di Roma. Del resto, il Pincio è un colle di Roma conosciuto anche col nome “Ottavo colle” oppure “colle dei giardini”. È un luogo davvero particolare, ricco di suggestione e fascino. In questa zona vi sono tante ville eleganti, un panorama mozzafiato e numerose opere d’arte. Da questo belvedere si vede Piazza del Popolo e anche il rione Prati. Già nell’antica Roma, si usava molto fare la cosiddetta “passeggiata del Pincio”, ove vi erano tantissimi orti tra cui quello più famoso della residenza di Lucullo. Ebbene, ancora oggi, a distanza di anni, questa terrazza è mozzafiato.

2 – Lo Zodiaco

Un altro belvedere di Roma davvero molto romantico è lo Zodiaco. Qui vi è la strada nota con il nome di “vialetto degli innamorati”. Infatti, rappresenta una zona molto romantica. Nelle giornate limpide si vede la città fino ad arrivare con gli occhi allo sfondo degli Appennini. Una passeggiata allo Zodiaco con la vostra dolce metà, renderà ancora più spettacolare la vostra vacanza a Roma.

3 – Il giardino degli aranci

In un parco che si estende per oltre 7800 metri, sul colle Aventino, c’è il giardino degli aranci. Si chiama in questo modo perché all’interno vi sono tantissime piante d’arancio e di agrumi, che rendono ancora più particolare questo spazio Romano. Una delle caratteristiche del giardino è che è possibile vedere la basilica di San Pietro attraverso il buco della serratura del cancello del priorato dei Cavalieri di Malta. Qui, in un effetto ottico davvero suggestivo, vedrete l’altra faccia di Roma.

4 – Il Gianicolo

Un altro posto assolutamente da non perdere per chi ama il belvedere è il Gianicolo. Si trova sulla riva destra del Tevere ed è un colle Romano di circa 88 metri. Il suo nome, secondo la tradizione, deriva da “Giano” che fondò in questo luogo un centro abitato che si chiamava “Ianiculum”. Una cosa molto particolare è che dal 1904 un cannone spara un colpo ogni giorno a mezzogiorno in punto. È un metodo architettato da Pio IX nel 1847 per sincronizzare tutte le campane delle chiese di Roma e farle suonare all’unisono.

5 – Monte Mario

Monte Mario è uno dei Belvedere più belli di Roma, anche perché è quello più elevato da cui è possibile osservare la città. Con i suoi 139 metri di altezza rappresenta un punto di vista davvero particolare su tutta la Capitale. Inoltre, su questo colle c’è una bellissima riserva naturale che vale la pena vedere, anche per trascorrere dei momenti di relax.