Guide

La passeggiata del Gelsomino

Fuori dai percorsi ufficiale della città di Roma, è possibile scoprire qualcosa che va oltre i simboli della città eterna come i Fori Imperiali, Piazza Navona o l’imponente Colosseo. Ci sono tanti luoghi poco conosciuti ma non meno belli, come ad esempio l’area della Passeggiata del Gelsomino. E’ un percorso in grado di regalare emozioni e di rendere un pomeriggio o una mattina a Roma, davvero piacevoli. Per trovare questa stradina, bisogna scendere alla stazione San Pietro e proprio in via della Stazione, nella traversa di via Porta Cavalleggeri, entrare come se si dovesse prendere il treno, ma girando a destra. Subito ci si ritroverà in un viale incantato.

La bellezza della Passeggiata del Gelsomino

La Passeggiata del Gelsomino è un percorso da non perdere per chi vuole scoprire l’altra faccia di Roma. Si tratta di un viale che a sinistra costeggia un binario della ferrovia Vaticana. La ferrovia connette l’Italia e lo Stato della Città del Vaticano ed è lunga solo un chilometro. Si è per questo aggiudicata il nome della “ferrovia più piccola d’Italia”. In questo percorso è possibile fare una bellissima passeggiata dalla Stazione di San Pietro fino a Rampa Aurelia. Si può vedere la Cupola in lontananza ed in più, costeggiare le mura vaticane.

Relax ed emozioni a pochi passi dal Vaticano

In particolare, nella stagione estiva, la Passeggiata del Gelsomino oltre a essere molto rilassante ha un legame ed una prospettiva insolita di Roma. Tra fiori profumatissimi c’è una vista prospettica sulla Cupola di San Pietro, questa passeggiata romantica è molto caratteristica. In quella zona si trova anche una piccola fattoria didattica per trascorrere del tempo all’aria aperta con i propri amici a quattro zampe. Intanto, in tutta la zona c’è sempre una visione nuova di Roma all’insegna della natura e del relax in una passeggiata lunga poco più di un chilometro.