Le catacombe di Roma: quali sono e perché visitarle

Le catacombe di Roma sono diverse e alcune sono la testimonianza di antichissimi resti dell’età cristiana, ma non solo. Spesso si tratta anche di luoghi ammirati non solo dagli storici, ma anche dal punto di vista artistico. Ci sono tantissime catacombe a Roma che possono essere ammirate e fotografate. Se oltre a conoscere i quartieri di Roma e i Municipi di Roma e le loro particolarità vuoi conoscere anche le attrazioni della città, come i monumenti di Roma oppure anche i musei più visitati di Roma, continua la navigazione su Romaeasy365.com. Qui troverai tutte le informazioni utili, gli articoli e le guide sulla Capitale.

Le catacombe di Roma: quali sono

 

Le catacombe di Roma sono numerose, e tra le più famose ci sono quelle di Domitilla, le Catacombe di San Callisto, le Catacombe di Commodilla, le Catacombe di San Pancrazio. Si tratta di luoghi sotterranei spesso realizzati in tufo, dove i cristiani seppellivano i defunti. In altri casi però erano anche luoghi dove potevano svolgere le loro preghiere in segreto, pur di sfuggire alle persecuzioni romane.

Le catacombe di Roma: perché visitarle

Visitare le catacombe romane significa fare un vero e proprio viaggio nella storia, alla ricerca di informazioni particolari e che saranno in grado di stupire anche coloro che non sono veri e propri amanti della storia. Alcune risalgono addirittura al I secolo d.C., e sono quindi antichissime, mentre altre sono state ampliate o modificate durante il Basso Medioevo. Se oltre a queste attrazioni vuoi anche conoscere tutte le altre presenti su Roma, continua a leggere gli articoli presenti su questo sito. Qui troverai guide sempre aggiornate su Roma, con le indicazioni utili per trovare i migliori locali della Capitale, i migliori ristoranti, o anche per capire quali sono i luoghi di divertimento, le migliori gelaterie e tutte le altre attrattive fantastiche che Roma ha da offrire.

Fonte Immagine