Guide

Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina: come arrivare e dettagli

Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina fa parte dei musei più visitati di Roma e rientra nelle attrazioni da non perdere, quando si visita questa città. Visitare Roma significa anche conoscere la sua storia, e una tappa importante di quest’ultima è costituita proprio dalla storia di Garibaldi, che ha contribuito a costituire l’Unità d’Italia. Se vuoi conoscere tutti i dettagli relativi alla città di Roma e alle sue attrazioni, continua a navigare sul sito Romaeasy365.com.

Museo della Repubblica Romana: cosa vedere

Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina è molto recente, dato che è stato aperto al pubblico ed inaugurato nel 2011, proprio in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Ad inaugurare la sua apertura è stato l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Cosa vedere all’interno del Museo in questione? Chi vi entra potrà conoscere tutti i dettagli riguardanti Garibaldi e le sue imprese, e la storia dell’Unità d’Italia, fase in cui è avvenuta anche l’istituzione della Repubblica Romana, nel 1849 e durata all’incirca un anno.

Museo della Repubblica Romana: come arrivare

Il Museo della Repubblica Romana si trova in Largo della porta di San Pancrazio, proprio vicino alle mura gianicolensi, all’interno del rione trasteverino. Per raggiungere questa zona si possono utilizzare le linee bus 115, 44, 710, 75, 982 oppure anche le linee ferroviarie FL3 ed FL5. In alternativa è anche possibile prendere la metro A, scendere a Termini, prendere da qui la metro B e scendere a Cavour. Da questa fermata sarà necessario prendere la linea 75 per poi scendere alla fermata Ojetti.

Se vuoi conoscere quali sono le altre attrazioni di Roma e i musei più visitati della città, le notizie e le guide che la riguardano, continua la navigazione sul sito Romaeasy365.com.

fonte immagine