Guide

Piazzale Flaminio: perché è famosissimo e come arrivarci

Tra le piazze di Roma da visitare assolutamente c’è Piazzale Flaminio, che come suggerisce il nome andrebbe definito più come “piazzale”, che come “piazza”. Si tratta infatti di un punto strategico per diversi motivi, tra cui la sua posizione e soprattutto perché fa da zona antistante un’altra famosissima Piazza: Piazza del Popolo. Se oltre a questa piazza di Roma vuoi conoscere anche le altre attrazioni della città, come i monumenti di Roma oppure anche i musei più visitati di Roma, continua la navigazione su Romaeasy365.com. Qui troverai tutte le informazioni utili, gli articoli e le guide sulla Capitale.

Piazzale Flaminio: perché è molto famoso

Piazzale Flaminio è molto famoso perché è situato proprio nel centro di Roma e da qui è possibile accedere a diverse zone, tutte molto famose. La prima è Piazza del Popolo, ma già sul Piazzale si trovano inoltre diversi locali, bar e ristoranti famosi e visitati ogni giorno da tantissime persone. Se poi si va verso est, si potrà raggiungere villa Borghese. Si tratta di un piazzale anche molto semplice da poter raggiungere, considerato un luogo di ristoro, prima di dirigersi verso via del Corso oppure non appena si torna dopo averla percorsa interamente.

Piazzale Flaminio: come arrivarci

È possibile raggiungere Piazzale Flaminio direttamente in bus, come ad esempio con il numero 119, 490, 495 e 61, ma non solo. È possibile raggiungerlo anche comodamente in taxi da ogni punto di Roma, o in alternativa anche con la metro. Basterà infatti scendere alla fermata “Flaminio” della linea A, per poter ritrovarsi proprio sul Piazzale. La meta in questione permette anche di visitare anche la famosa “Porta del Popolo”, una sorta di struttura a forma di arco che permette poi di accedere da Piazzale Flaminio a Piazza del Popolo. Questo è solo uno dei luoghi di Roma da visitare. Se vuoi conoscere gli altri, continua la navigazione su questo sito, dove troverai tutte le indicazioni utili per conoscere Roma.

fonte immagine