Guide

Quartiere Della Vittoria: cosa vedere e perché visitarlo

Il Quartiere Della Vittoria è uno di quelli situati nella parte più a nord di Roma, precisamente confinante con le Mura Aureliane e in parte vicino al fiume Tevere. Famoso è anche il suo particolare stemma, la sua storia, ma soprattutto i suoi monumenti, che vengono visitati ogni giorno da tanti turisti. Famosi soprattutto i ponti, considerati come degni di interessere artistico e architettonico. Se oltre a conoscere i quartieri di Roma e i Municipi di Roma e le loro particolarità vuoi conoscere anche le attrazioni della città, come i monumenti di Roma oppure anche i musei più visitati di Roma, continua la navigazione su Romaeasy365.com. Qui troverai tutte le informazioni utili, gli articoli e le guide sulla Capitale.

Quartiere Della Vittoria: la storia e le attrazioni

 

Il Quartiere Della Vittoria è ricco da diversi punti di vista: presenta molti luoghi da visitare, e anche tante curiosità. Tra queste vi rientra il suo stemma, particolare perché la bandiera rossa con il simbolo dorato al suo interno rappresenta una vittoria, ma si tratta di un simbolo davvero singolare, che si erge su uno sfondo chiaro, ed è piantata su una collina. Se lo stemma è particolare, altrettanto è il territorio. Questo infatti presenta attrazioni di carattere diverso: luoghi religiosi, monumenti, teatri, cinema, persino alcune scuole sono considerate come edifici storici.

 

Quartiere Della Vittoria: cos’altro vedere

 

Famosi nel quartiere in questione sono anche i famosi ponti, soprattutto situati a ridosso del Tevere: il Ponte Duca d’Aosta, il Ponte Matteotti, Ponte Milvio, Ponte del Risorgimento. In particolare, Ponte Milvio è uno dei più famosi, non solo perché attraversandolo si può giungere ad una famosa zona ricca di locali, ma anche per la storia dei lucchetti: ogni coppia di fidanzati di solito lascia un lucchetto appeso nell’apposita sezione, sigillando così il proprio amore per sempre. Anni fa la costruzione però rischiò di fa crollare persino il ponte, e fu poi modificata da alcuni costruttori, che dovettero posizionare la colonna dei lucchetti in modo diverso. Se oltre a queste storie vuoi conoscere anche il resto di Roma, continua a leggere le guide presenti nel sito.

Fonte Immagine