Quartiere Tuscolano: perché visitarlo

Il Quartiere Tuscolano deve il suo nome alla via principale che lo attraversa: la via Tuscolana. A renderlo così speciale però è anche la sua storia, nonché anche i diversi monumenti o anche luoghi di interesse artistico e culturale che lo attraversano. Se oltre a conoscere i quartieri di Roma e i Municipi di Roma e le loro particolarità vuoi conoscere anche le attrazioni della città, come i monumenti di Roma oppure anche i musei più visitati di Roma, continua la navigazione su Romaeasy365.com. Qui troverai tutte le informazioni utili, gli articoli e le guide sulla Capitale.

Quartiere Tuscolano: le particolarità

 

Il Quartiere Tuscolano è particolare già per il suo stemma, che raffigura un magnifico albero, un vigneto, che si erge su una collina verde con sfondo grigio. Particolare anche la sua storia, che è nata insieme alla via Tuscolana, nominata per la prima volta all’interno di un documento scritto da Papa Onorio III. Si ipotizza quindi che il quartiere in questione abbia avuto origine già nel Duecento. Non sono solo queste però le sue particolarità, dato che a queste si devono aggiungere anche quelle relative ai monumenti e ai luoghi di interesse.

 

Quartiere Tuscolano: cosa vedere

 

Il quartiere Tuscolano è famoso per i suoi diversi luoghi di interesse, come ad esempio le numerose Chiese, ma anche i numerosi complessi di scuole che si ergono nel territorio. Famosi anche i suoi acquedotti, come ad esempio quello di Acqua Marcia, quello Alessandrino, l’Acquedotto Claudio, l’Acquedotto Felice. Famose anche le numerose aree naturali che vi sono all’interno delle sue diverse zone, come ad esempio il Parco di Tor Fiscale, il Giardino di Monte del Grano, ma non solo. Da visitare anche le ville, come ad esempio Villa Fiorelli, Villa Lais alla Marrana. Se oltre a queste attrazioni vuoi conoscere anche le numerose altre che sono sparse in tutto il territorio di Roma, continua a navigare su questo sito, dove troverai numerose guide utili su Roma.

Fonte Immagine