Guide

Sampietrini di Roma

I sampietrini di Roma sono dei testimoni della mentalità di questa importante città. I romani spesso li chiamato “serci” che starebbe per “selci”. Infatti, si tratta di piccoli blocchi di pietra tagliati come una piramide tronca, ovvero un piccolo cubetto e vengono usati per la pavimentazione della città a partire dal XVI secolo. Si chiamano in questo modo perché sono simboli emblematici di Piazza San Pietro che ha in questa forma di realizzazione della strada la sua principale caratteristica di pavimentazione decorativa.

La storia dei sampietrini di Roma

La storia dei sampietrini Roma inizia proprio con piazza San Pietro e la sua pavimentazione decorativa. I cubetti per realizzare la strada, nonostante gli anni, rappresentano ancora uno spettacolo molto particolare e sono l’originale basolato che si vede in alcune vie consiliari. Questi sampietrini sono di 12 cm circa, non più alti di 17 cm r non più pesanti di 3 kg. Furono realizzati per creare poi un selciato compatto e uniforme levigato dal passaggio soprattutto di carri o carrozze. Ad utilizzarli per la prima volta nella grande risistemazione messa in campo tra il 1585 e il 1589 fu Papa Sisto V. Nel 600 divenne un’attività molto diffusa o così, che nacque anche le attività dei serciaroli, ovvero artigiani che realizzano questo tipo di pavimento.

I sampietrini in epoca moderna

Ancora oggi i sampietrini vengono utilizzati in numerose strade di tutto il mondo ed in particolare, quelle romane. È ancora possibile ammirare la bellezza del sampietrini di Roma di piazza del Campidoglio realizzata nel 1940 da Silvio Sensi. Stesso discorso per Piazza del Quirinale e Piazza Navona. I sampietrini di Roma quindi, rappresentano una tradizione per la città tant’è che in un’immagine poetica viene spesso ripresa la presenza dei selci. Si è parlato anche spesso di distribuire l’asfalto al posto dei tipici e tanto amati sampietrini perché si tratta di una soluzione meno dispendiosa. Ma, in realtà, questo tipo di pavimentazione dà un aspetto tradizionale la città di Roma.