Guide

Tempio di Vesta o Foro Boario

Avete mai sentito parlare del tempio di Vesta a Roma? È una struttura molto antica, un vero e proprio luogo sacro che risale al 120 avanti Cristo. Si trova nel centro storico di Roma e rientra nell’ambito di monumenti protetti come patrimonio del centro storico della città eterna. Il tempo si trova vicino al fiume Tevere a Roma proprio nei pressi di Piazza Bocca della Verità. È una struttura rotonda, che in realtà però non è ben chiaro quale fosse il dio cui era dedicato l’inters struttura. Molto probabilmente era dedicato Ercole vincitore, Ercole Oleario oppure Ercole Invitto. In ogni caso, questo tempio appartiene a quelli che si trovavano nell’area del Foro Boario dove c’era anche un grande altare dedicato proprio ad Ercole. Il tempio fu fatto probabilmente da qualche architetto della Grecia orientale.

Il tempio di Vesta a Roma, le particolarità della struttura

Il tempio di Vesta a Roma è stato realizzato in marmo pentelico, ovvero il materiale della costruzione greca per antonomasia. Ha una forma rotonda con un diametro di 14,8 m e 20 colonne corinzie che si ergono da 5 gradini. Le colonne sono alte circa 10 metri con capitelli molto compositi, dove ci sono combinazioni di foglie di acanto corinzio. Inoltre, ci sono anche dei resti di finestre rettangolari in alcuni lati. È un tempio davvero molto particolare.

Le condizioni dell’edificio

L’edificio del tempio di Vesta può essere considerato come un edificio dalle buone condizioni. Probabilmente perché nel 1132 dopo Cristo fu convertito in chiesa e infatti, era la chiesa di Santo Stefano alle carrozze. L’edificio però non ha il tetto ad oggi e ha avuto delle modifiche nel corso degli anni fino a quando non è stato poi esposto vicino al fiume Tevere a Roma. Ovvero in Piazza della Bocca della Verità, così come la conosciamo oggi.