Guide

Tutto quello che non sai sulle ville di Roma

Roma è ricca di parchi, ville e giardini: alcuni sono assolutamente da non perdere. Quello che è certo però, è che imparare a conoscere tutta la storia delle ville di Roma, talvolta non è facile. Non è un caso che in questa guida, abbiamo deciso di raccontarvi quali sono le cose che non si conoscono sulle principali ville di Roma.

Facendolo una breve excursus sulla storia di queste ville, si scopriranno dei dettagli della loro storia che non sempre sono noti. Per tali motivi, imparare a conoscerle vuol dire accogliere un pezzo della storia di Roma e portarla con sé anche dopo il viaggio. Scopriamo insieme tutto quello che non sai sulle più famose ville di Roma.

Villa Medici

Una delle ville più particolari di Roma è senza ombra di dubbio Villa Medici. Parliamo di una villa che ha una storia molto particolare perché apparteneva alla famiglia Medici e ospitava l’accademia di Francia. Molti non sanno che all’interno della villa ci sono tanti i bassorilievi antichi e un giardino che si estende per 7 ettari. Chi visita Roma non può certo perdersi questa villa che rappresenta comunque un prezioso esempio di arte di tipo rinascimentale.

Villa Borghese

Tra tutte le ville romane, Villa Borghese sicuramente è la più famosa anche perché al suo interno ha tantissimi edifici. Infatti, quello che molti non sanno è che in questa villa oltre al museo Carlo Bilotti, vi sono la casina delle rose, la casina del Lago. Poi vi sono anche altre strutture come la Fortezza o la villetta Doria, il casino Nobile e la cosiddetta “casina dell’orologio”. Insomma, c’è davvero tanto da visitare. Questo parco immenso è uno dei più belli di Roma ed è considerato anche da molti, come un museo a cielo aperto. Nei suoi giardini ci sono anche tante fontane, elementi naturali e degli spazi per riposare in pace per qualche ora.

Villa Doria Pamphilj

Una delle residenze e ville più belle, nonché antiche di Roma è Villa Doria Pamphilj. Inaugurata nel 1972, molti non sanno che è il terzo parco pubblico più grande della Capitale. Nei giardini poi ci sono tantissimi viali dedicati a donne famose. Anche questa villa, proprio come le altre, è molto bella da vedere ed è piena di grandi spazi che renderanno la visita estremamente piacevole, sia per i grandi che per i piccini.

Villa Sciarra

Una delle ville più particolari di Roma che si trova tra i quartieri Monteverde vecchio e Trastevere, è Villa Sciarra. Quello che molti non sanno è che questa villa ha un giardino di circa 7 ettari e mezzo ed è una delle ville urbane più grandi di tutta Roma. Al suo interno c’è una bella fontana con i motivi rupestri che risale al 1910. Vale anche la pena sottolineare i suoi giardini dove si trovano tante statue Settecentesche, un chioschetto e delle fontane.

Villa Glori

Villa Glori viene anche chiamata “parco della rimembranza”. Quelli che molti non sanno è che uno spazio rustico che veniva utilizzato come destinato alla caccia e ai vigneti. Nel suo parco ci sono vari monumenti come la colonna commemorativa dei caduti del 1867, il mandorlo secco, il casale di Villa Glori, nonché un Querceto commemorativo dei caduti della Prima Guerra Mondiale. È davvero un giardino molto grande che vale una visita per chi vuole scoprire l’altra faccia dei parchi romani.

Se siete alla ricerca di un hotel a Roma, visitate questa pagina.