Guide

Visitare Castel Sant’Angelo: come arrivare, quando andare e la storia

Visitare Castel Sant’Angelo è d’obbligo se si sceglie di fare una gita o una vacanza a Roma. Si tratta infatti di una delle attrazioni più famose della città, dato che ogni giorno viene visitato e fotografato da numerosissimi turisti. Il motivo principale della sua fama risiede nella sua importanza artistica, ma anche storica. Se vuoi conoscere anche tutti gli altri monumenti di Roma da visitare, continua la navigazione sul sito Romaeasy365.com. Qui troverai tutte le informazioni utili per conoscere le attrazioni della Capitale, ma anche i suoi luoghi più famosi, i posti migliori dove mangiare, e tutti i dettagli su questa città.

Visitare Castel Sant’Angelo: la storia

Castel Sant’Angelo è una delle attrazioni più famose in tutta Roma e i lavori per costruirlo iniziarono nel 135 d.C., per volere dell’imperatore Adriano, che chiese a Demetriano, un famoso architetto, di realizzare un mausoleo. Tale costruzione doveva avere una funzione funebre, perché avrebbe dovuto ospitare la famiglia di Adriano. I voleri di quest’ultimo furono accontentati nel 139 d.C., quando i lavori furono terminati. Il monumento fu però modificato tantissime volte nel corso della storia, ed in particolare dal 1444 fino al 1527, periodo in cui riuscì a raggiungere la forma e la struttura che ha oggi.

Visitare Castel Sant’Angelo: come arrivare e quando andare

È possibile visitare Castel Sant’Angelo tutti i giorni dalle 9e30 alle 19e30 recandosi precisamente in Lungotevere Castello, 50, 00193. Per raggiungere questo punto è necessario prendere una delle seguenti linee di autobus: il 40, il 62 oppure il 982. Per poterle prendere, si può scendere a Cinecittà con la metro A, oppure anche all’Eur con la metro B. Se vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie riguardanti Roma, non dimenticare di continuare la navigazione su Romaeasy365.com. Qui potrai trovare news sempre aggiornate sulla Capitale.

fonte immagine