Guide

Visitare il Pantheon: dove si trova, quando e come visitarlo

Visitare il Pantheon è una delle prime azioni da fare, non appena si visita la città di Roma. Certamente, le attrazioni presenti all’interno della Capitale sono tantissime, ma tra quelle più importanti, vi è proprio il Pantheon. Si tratta di un monumento a forma di tempio classico, con un fronte di forma triangolare, che risale al 27 a.C. e fu fatto costruire dal genero dell’imperatore Augusto. Se vuoi conoscere quali sono gli altri monumenti di Roma da visitare, continua la navigazione su questo sito. Qui, su Romaeasy365.com, troverai tutte le news necessarie riguardo la Capitale, le sue attrazioni, i musei e come arrivare nei luoghi più famosi.

Visitare il Pantheon: caratteristiche

Il Pantheon è una delle attrazioni più visitate di Roma e fu realizzato nel 27 a.C. dal genere dell’imperatore Augusto, ovvero Marco Vipsanio Agrippa. Fu l’imperatore Adriano però a far ricostruire il tempo, nel periodo compreso tra il 120 a.C. ed il 124 a.C. Il significato di questo monumento riguarda la religione: il tempo in questione infatti rappresenta il complesso delle divinità romane.

Purtroppo, durante l’80 d.C. ed il 110 d.C., alcune sue parti furono danneggiate da alcuni incendi, e per questo l’edificio fu soggetto a modifiche, avvenute in seguito.

Visitare il Pantheon: come arrivare

Arrivare al Pantheon è molto semplice ed è possibile utilizzare differenti autobus, tra i quali il numero 160, il 30, il 64, il 71 e l’87. In alternativa, è possibile anche prendere la linea A, scendere alla fermata Termini, prendere la linea B e scendere al Colosseo. Da qui, si dovrà prendere il bus 87. È possibile anche prendere il 160 direttamente dalla fermata della linea A Barberini. Se vuoi conoscere tutti i dettagli riguardanti la città di Roma, le sue attrazioni e i monumenti, continua la navigazione sul sito Romaeasy365.com.

fonte immagine